• Da questa Settimana di preghiera per l’ #UnitàdeiCristiani vorremmo imparare ad essere più ospitali, prima di tutto tra di noi cristiani, anche tra fratelli di diverse confessioni. L’ospitalità appartiene alla tradizione delle comunità e delle famiglie cristiane.

  • Parrocchia S.Agata

    Benvenuto nel nostro sito!

  • Domenica dedicata alla "Parola"

    Domenica 26 gennaio 2020

  • Consulta le nostre rubriche

    La nostra comunità web!

  • particolare del campanile del XIII° sec.

    Vuoi conoscere la storia della tua Chiesa?

  • dedicata alla Madonna dei Sette Dolori

    Cappella sotterranea

    Uno dei primi oratori cristiani della Città e primo luogo di sepoltura del Martire Ambrogio, patrono di Ferentino e della Diocesi
Chi siamo...in breve

Al servizio del dono di Cristo: chiamati a donare ciò che abbiamo ricevuto!

Il nostro sito si è rinnovato nella grafica e snellito nei contenuti, in particolare abbiamo spostato il nostro archivio fotografico sul nostro profilo di Google Plus. Le nostre rubriche di storia, riflessione ed in generale tutta la struttura è stata resa più moderna, semplice e fruibile. Buona navigazione 3.0!

Riflessione sul Vangelo del giorno di don Luigi M. Epicoco

“Salì poi sul monte, chiamò a sé quelli che egli volle ed essi andarono da lui”. Non dobbiamo mai dimenticare che la fede è un dono, non è il frutto di un’educazione o di una iniziativa nostra. La vera esperienza di fede consiste in una chiamata da parte di Cristo che trasforma la vita perché ne dà una direzione nuova. Ecco perché l’unica cosa che si può fare è chiederla, non sforzarsi. Chi si sforza di credere senza il dono della fede è simile a uno che vuole nuotare in assenza di acqua. Ciò che ne viene fuori è una recita, non una traversata. E troppo spesso la nostra vita cristiana ha il sapore della finzione, della recita, del sovrapposto. Il nostro vero problema non è essere nati in un posto sbagliato, o nel non aver avuto le persone giuste accanto, il nostro vero problema è un problema di fede. E la fede è un libero dono di Cristo. Se non ce l’hai non perdere tempo a cercare il perché o a dare la responsabilità a qualcuno, chiedila con la semplicità di un bambino, con l’insistenza di chi ha capito che questo dono potrebbe cambiargli la vita. Chi la riceve però non può più vivere come se nulla fosse perché diventa tremendamente responsabile di questo dono. Ed esso consiste soprattutto in tre cose importanti: “Ne costituì Dodici che stessero con lui e anche per mandarli a predicare e perché avessero il potere di scacciare i demòni”. Stare, annunciare, scacciare. Questi tre verbi diventano come una mappa che ci conduce a scoprire il cuore del dono della fede. Innanzitutto “stare con Gesù” significa fare un’esperienza di preghiera che imprima dentro di noi la certezza di non essere soli. Essere salvati dall’inferno di quella solitudine radicale che a volte ci abita. “Annunciare il vangelo” significa non tenere nascosto ciò che ci ha cambiato la vita. E’ un annuncio fatto con la vita prima ancora che con le parole. “Scacciare i demoni” significa sapere che chi ha il dono della fede non lascia uguale il mondo intorno a sé, lo libera dal male soprattutto, che opera nel peccato e nel dolore vissuto male. Marco 3,13-19

Sezioni

Le nostre Rubriche

News

Resta aggiornato sulle attività parrocchiali consultando il nostro Blog, seguici!!

Avvisi
Gli appuntamenti per la settimana
  • Lunedì 27 gennaio

    2020

    alle 18.30 prove di canto

  • Martedì 28 gennaio

    2020

    alle 16.00: Catechesi Pia Unione, Azione Cattolica e Caritas. Tema: “La Parola di Dio”; alle 18.00 Incontro operatori Caritas

  • Mercoledì 29 gennaio

    2020

    alle 18 Parola da mangiare, incontro sul Vangelo della Domenica; alle 20.30 prove di canto

  • Giovedì 30 gennaio

    2020

    alle 16.30 adorazione eucaristica; alle 20.30 terzo incontro di catechesi per chi vuole ricevere la Cresima

  • Venerdì 31 gennaio

    2020

    alle 16.30 Coroncina della Divina Misericordia e Via Crucis

  • Sabato 1 febbraio

    2020
    Inizio dei festeggiamenti in onore di S. Agata, vedi locandina
  • Domenica 2 febbraio

    2020
    Festa della Presentazione del Signore Gesù al Tempio, "Candelora"