Báetán moccu Corbmaic

Si tratta di un santo irlandese morto fra il 660 e il 664. Apparteneva a una nobile famiglia del Connaught e nel 651 succedette come abate ad Aedlugh nel governo del monastero di Clúain moccu Nois (poi diventato Clonmacnois, nella King’s County). È probabile che appartenesse al clan dei Conmaicne Mara, che vivevano nel Galway. Tuttavia i santi irlandesi di nome Báetán sono parecchi. Abbiamo, per esempio, un Báetán mac Breccán, di Daire Calgaich (che oggi si chiama Londonderry); Báetán di Inis Mór (un’isola - chiamata anche Inis Bó Finne o Inishboffin - posta di fronte alla costa occidentale della contea di Mayo), che morì mezzo secolo dopo; Báetán di Methus Truim (chiamato anche Buatán); Báetán Monan mac Eogan, abate di Moin (o Moanmore), del Munster. C’è anche un’altra decina di santi irlandesi di nome Báethéne o Baithin. Nemmeno ricorrendo alle trascrizioni latine ci si orienta agevolmente: il santo di oggi è citato in queste fonti come «Baitanus Episcopus Cluana».

© Il Giornale - www.rinocammilleri.com

Stampa Email